Affrontare la caduta dei capelli

 Home / Problemi di capelli / Affrontare la caduta dei capelli

La caduta dei capelli: come intervenire per affrontarla in tempo.

La caduta dei capelli è spesso vissuta come un problema che porta a ripercussioni psicologiche importanti. Capirne la causa è quindi un passo molto importante per definire le cure e i trattamenti più efficaci.

affrontare la caduta dei capelli

La caduta dei capelli è spesso vissuta come un problema che porta a ripercussioni psicologiche importanti. Capirne la causa è quindi un passo molto importante per definire le cure e i trattamenti più efficaci e ottenere una ricrescita dei capelli sana e duratura nel tempo. Perché in molti casi, quando i follicoli piliferi non sono atrofizzati, la ricrescita dei capelli è possibile.

Un follicolo si può atrofizzare per diversi motivi: quando esaurisce il suo numero di cicli di ricrescita, quando è completamente ostruito dal sebo oppure a causa dell’alopecia androgenetica. In condizioni di normalità il ciclo di vita del capello garantisce in ogni periodo dell’anno una percentuale di capelli costante e non deve quindi preoccupare che possano cadere da 35 a un centinaio di capelli al giorno a seconda delle caratteristiche del soggetto, della stagionalità, del patrimonio genetico e dell’equilibrio ormonale. 

Nel corso della vita può tuttavia capitare che il rapporto tra capelli che ricrescono e capelli che cadono vari a favore degli ultimi: questo è un segnale importante che dobbiamo ascoltare per prevenire la calvizie. Per scoprire i fattori che turbano il normale ciclo di ricrescita dei capelli è essenziale effettuare un esame del capello in grado di individuare i trattamenti tricologici più efficaci per ridimensionare la caduta dei capelli entro limiti fisiologici.

La caduta dei capelli può assumere diverse forme a seconda delle affezioni che colpiscono il nostro cuoio capelluto: il telogen effluvium è una delle cause più frequenti della caduta precoce e del diradamento.  Acuta o cronica questa abbondante caduta di capelli preannunciata dal “male ai capelli” o “dolore al cuoio capelluto” può essere causata da un evento stressante improvviso, fisico o psicologico, a cui l’organismo risponde con una reazione psicosomatica. La perdita di capelli progressiva e irreversibile in fase telogen, quando cioè il capello non ha avuto il tempo di svilupparsi o è “invecchiato” troppo velocemente, si chiama invece defluvium telogen ed è riscontrabile in diverse forme di alopecia (ad esempio l’alopecia androgenetica), stempiatura e diradamento. Ecco perché intervenendo con un trattamento tricologico adeguato e mirato si può favorire la ricrescita dei capelli.

I tricologi che operano presso l’Istituto Svizzero Dermes sono a disposizione tutto l’anno per una consulenza personalizzata e per l’esame del capello gratuito. Dopo un colloquio approfondito e un’accurata analisi dei capelli un esperto tricologo potrà proporre il trattamento tricologico più adatto al caso in esame.